Sheradzade è una Bambina curdo siriana di 8 anni. In fuga dalla guerra ha visto infrangersi i suoi sogni e i suoi diritti sul filo spinato di Idomeni
la mostra
Sheradzade è una Bambina curdo siriana di 8 anni. In fuga dalla guerra ha visto infrangersi i suoi sogni e i suoi diritti sul filo spinato di Idomeni
"Armata" di carta e colori, Sheradzade ha raccontato la sua storia, dalla fuga dalla Siria fino alla quotidianità del campo
Giocate! E' un richiamo a fare del gioco un modello mentale e comportamentale
Franco Bolelli
Giocate! E' un richiamo a fare del gioco un modello mentale e comportamentale
"In fondo un metodo ce l’ho, ed è questo: dagli tutto quello che hai, punto. Anzi, prova a dargli più di quello che hai.
Basta compiti! Per una scuola sufficientemente buona
Maurizio Parodi
Basta compiti! Per una scuola sufficientemente buona
Siamo proprio sicuri che siano utili? Maurizio Parodi. Dirigente scolastico, pedagogista, formatore non ha dubbi. Suscitano repulsione per la scuola e per la Cultura.
Nawal - l'Angelo dei profughi
Daniele Biella
Nawal - l'Angelo dei profughi
Nawal è l’angelo dei siriani in fuga dalla guerra. Ventisette anni, di origini marocchine, è arrivata a Catania da piccola: da lì aiuta in modo volontario migliaia di migranti a sopravvivere al viaggio della disperazione nel Mediterraneo e a non cedere al racket degli “scafisti di terra”. Vive con il cellulare sempre all’orecchio. E a Catania, ma anche lungo tutto lo Stivale, col tempo molti si sono uniti a lei in quest’opera di soccorso e di sostegno. Ne parliamo con Daniele Biella, il giornalista che ne ha raccontato le vicende.
Mio fratello rincorre i dinosauri
Giacomo Mazzariol
Mio fratello rincorre i dinosauri
Ci sono voluti dodici anni perché Giacomo imparasse a vedere davvero suo fratello, a entrare nel suo mondo. E a lasciare che gli cambiasse la vita.
Nella scorsa edizione, con la campagna La Parola ai Bambini, abbiamo raccolto oltre 4.000 cartoline scritte dagli alunni delle scuole primarie. Questo lavoro ci ha consegnato la fotografia di un'infanzia preoccupata dai conflitti e desiderosa di PACE. Abbiamo deciso così di dare seguito alla campagna di ascolto dei Bambini. In primo luogo attraverso la mostra "Le mie immagini raccontano la Storia" e i disegnid Sheradzade. Poi con altri incontri che in generale affrontano il tema dei diritti negati, negati a tutti i bambini.
Cerchiamo Volontari
Hai attitudine a relazionarti ai Bambini? Sentiti parte del nostro progetto